RICOMINCIAMO….

 

Questo week end riprendera’ il campionato di Serie A e l’Udinese affrontera’ domenica sera alle 20.45, allo Stadio Friuli, il neo promosso Empoli. Dopo le amichevoli estive e l’agevole superamento del primo turno della Coppa Italia, ai danni della Ternana, gli uomini di Mr Stramaccioni sono attesi ad un incontro che potrebbe permettere agli stessi di partire con il piede giusto. C’e’ tanto ottimismo in vista del primo impegno di un certo livello e sappiamo quanto sia sempre attuale il detto che “chi ben comincia e’ a meta’ dell’opera…”.

Personalmente ritengo che questa stagione sara’ l’inizio di un “nuovo” ciclo perche’ abbiamo una nuova guida tecnica, un parco giocatori adeguatamente rinnovato, uno stadio che si sta preparando ad avere un look diverso ed un Capitano che non finira’ mai di stupirci. Di Natale, che proprio domenica contro la sua ex squadra, iniziera’ la decima stagione in bianconero, sara’ il “ponte” tra la fantastica Udinese degli ultimi 2 lustri e quella, speriamo ancora piu’ scintillante che verra’.

Toto’, al primo impegno ufficiale, ci ha regalato le ennesime perle e ci e’ sembrato tirato a lucido. Visto che nel calcio contano tante componenti, ma chi segna ha sempre ragione, speriamo che il nostro numero 10 riparta da dove aveva finito l’ultima stagione. Ci sara’ anche molta curiosita’ nel vedere all’opera i nuovi acquisti, visto che si tratta di un giusto mix tra giocatori esperti, come Thereau e Kone e giovani di belle speranze come Guilherme e Hallberg, senza dimenticare i “vecchi” Danilo, Domizzi, Pinzi etc. etc. Mi piace sottolineare che quella che va ad iniziare sara’ per i bianconeri la 20° stagione di fila nella massima serie e ricordiamo che, appunto nell’ultimo ventennio, solamente cinque squadre possono vantare una simile militanza…se non e’ gia’ un record questo…. Quindi adesso sotto con i toscani e facciamogli subito capire a loro ed alle altre 18 squadre che cosa significhera’ venire a giocare sotto l’arco dei Rizzi, perche’ il nostro stadio deve tornare ad essere un fortino quasi inespugnabile. Sara’ anche un confronto tra attacchi guidati da “napoletani”, Toto’ da una parte ed il “buon” Tavano dall’altra e noi auspichiamo che gia’ domenica Di Natale inizi la fase di avvicinamento a quota 200 reti in Serie A ( gliene mancano solamente 7 ).

 Buon campionato a Tutti e…FORZA UDINESE!!!

 Paolo Matrecano

 

 

Comments

comments

Comments are closed.