Category: Associazione

AUC DAY UDINESE CAGLIARI

Per la partita Udinese Cagliari del 23/04/2017 alle ore 15,00 è stato organizzato l’AUC DAY, regolamentato dalle seguenti modalità:

  • La zona dello stadio riservata all’iniziativa è la CURVA SUD.
  • I prezzi sono di €5 per gli adulti e €1 per i bambini fino all’età di anni 14.
  • Compilare una lista dedicata ai soli adulti ed una lista dedicata solo ai bambini.
  •  Indicare nella lista il nominativo e un recapito cellulare del referente che andra’ allo store dello stadio a ritirare i biglietti e a pagare  l’importo.
  •  Inviare tutto a stampa@udineseclub.net  ENTRO E NON OLTRE MERCOLEDI 19/04/2017 .
  •  Ritirare e pagare i biglietti che saranno stati gia’ preparati in una busta a nome del club presso lo store dello stadio  entro SABATO 22/04 .

Maglia della festa del tifoso

Visto il successo che ha riscontrato la maglia esibita durante la 1^ edizione della festa del tifoso, L’AUC ha pensato bene di rendere  disponibili le t-shirt bianco nero  al prezzo di € 8,00.
Saranno già acquistabili all’assemblea generale di domenica 09/05/2017.

Festa dei tifosi in piazza

Si è appena conclusa nel week end del 24,25,26 marzo in p.zza Venerio a Udine la prima edizione della kermesse enogastronomica dedicata al tifoso.

Manifestazione ideata e fortemente voluta dal Presidente Daniele Muraro assieme al suo consiglio direttivo che ha visto protagonisti vari club che hanno partecipato attivamente presentando tipicità legate al territorio friulano.

Il programma ricco ha visto la partecipazione dell’ Udinese Calcio, della APU GSA, la presentazione di un progetto solidale legato alla Protezione Civile e la brillante simpatia di Sergio Galantini.

Si ringrazia il Comune di Udine, gli sponsor che hanno aderito alla manifestazione gli udinese club ( San Daniele, Maniago, Fagagna Carpacco, Lignano, Colli Morenici, Villa Vicentina) le ditte Demar Caffè e Vogrig dolciumi, Bagatto prosciuttificio, Antonini Noè macelleria.

Festa dei tifosi in piazza

FESTA DEI TIFOSI

 

E’ scattato ormai il conto alla rovescia per l’inizio della prima “Festa dei tifosi ”, voluta, ideata e realizzata dall’Associazione Udinese Club e che si svolgerà in piazza Venerio a Udine da venerdì 24 a domenica 26 marzo. L’apertura dei chioschi è prevista per la serata di venerdì, ma solamente con piatti freddi e bevande. Il momento clou della kermesse, che gode dell’appoggio dell’Amministrazione Comunale di Udine, si svolgerà nelle giornate di sabato e domenica, quando apriranno le cucine e arriveranno in piazza gli ospiti e i tifosi. Alla festa, infatti, si potranno mangiare i piatti tipici friulani legati alla fetta di territorio dove hanno sede i club iscritti all’Auc, i cui cuochi saranno impegnati direttamente. Tre sono le cucine: Destra Tagliamento, Bassa friulana e Centro Alto Friuli. I piatti proposti spazieranno dal frico di Carpacco alle sardelle e capelunghe di Lignano, dall’asino ed il formaggio di Fagagna alla pitina della Destra, passando attraverso il San Daniele per concludere con la costa e la polenta. Ad accogliere i tifosi e i simpatizzanti ci sarà un tendone attrezzato, che aprirà alle 10.30 di sabato e che lavorerà ad oltranza fino a notte con l’accompagnamento della musica e spettacoli. All’ora di pranzo è previsto l’arrivo dell’Apu Gsa al completo con squadra, staff e il presidente Pedone: tutti saranno a disposizione degli sportivi e appassionati di basket per chiacchiere, foto e giochi. Nel pomeriggio sarà ospite dei tifosi il direttore della Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia, Luciano Sulli, che presenterà un progetto per la ricostruzione della scuola dell’infanzia di Sarnano, in provincia di Macerata, cui parteciperà anche l’Auc: una parte degli introiti della festa, infatti, sarà consegnata alla Protezione Civile regionale per portare a termine questa iniziativa. Nel tardo pomeriggio di sabato, inoltre, alla presenza di autorità pubbliche e civili, è previsto l’arrivo dell’Udinese calcio, che si intratterrà con giocatori e allenatori per qualche tempo in piazza con i sostenitori bianconeri. La giornata di domenica, inoltre, sarà dedicata alle famiglie e ai bambini, che saranno i tifosi di domani: per loro ci saranno giochi, gonfiabili e la possibilità di divertirsi in compagnia e in sicurezza. All’iniziativa aderisce anche il calcio femminile con la squadra dell’Udinese, che milita in serie B, e con le ragazze del settore giovanile.

La festa dei tifosi in piazza

Si chiama “Festa dei tifosi in piazza” ed è la prima edizione di una kermesse che l’Auc vorrebbe ripetere ogni anno in primavera a Udine. L’appuntamento è per il prossimo week end, da venerdì 24 a domenica 26 marzo in piazza Venerio con tre cucine che, grazie ai cuochi degli Udinese club, proporranno cibi e specialità friulane della zona di appartenenza del singolo sodalizio, dal pesce alla polenta, dal prosciutto al frico. I chioschi saranno aperti, sotto il grande tendone che troverà posto in piazza, da venerdì sera con assaggio di San Daniele. Il programma del week end bianconero, però, oltre al buon cibo e al buon bere darà la possibilità ai tifosi del basket e del calcio udinese di vivere alcune ore in compagnia dei propri beniamini. Nella giornata di sabato è previsto un pranzo con i giocatori e lo staff dell’Apu Gsa, mentre nel tardo pomeriggio arriverà in piazza l’intera squadra dell’Udinese. I calciatori e i tecnici si fermeranno il tempo necessario per stare un po’ in compagnia della gente e per assaggiare qualche specialità friulana. «Abbiamo voluto creare un evento per i tifosi – spiega il presidente dell’Auc, Daniele Muraro – nel centro di Udine, e in questo modo attivare un clima di festa attorno alla squadra e alla sua gente. I calciatori, soprattutto quelli appena arrivati, avranno modo di capire che Udine è una piazza dove eventi del genere possono essere realizzati con semplicità. I tifosi friulani sono attaccati ai propri colori e credono nelle potenzialità della squadra, che nei giovani ha il futuro. La nostra speranza è che la festa in piazza possa diventare un appuntamento fisso nel periodo di primavera, e per questa prima assoluta vorremmo ringraziare l’Udinese calcio, l’Apu Gsa e il Comune di Udine per il sostegno che ci hanno dimostrato». L’evento, infatti, è stato realizzato con l’appoggio dell’amministrazione comunale e in particolare dell’assessore al commercio e al turismo, Alessandro Venanzi. «Questa festa è un’opportunità per ribadire la centralità di Udine per lo sport regionale, che ha alcune eccellenze come l’Udinese e la Gsa – spiega Venanzi -, ma anche per coinvolgere la cittadinanza in quelli che sono i valori dello sport. Un messaggio importante, soprattutto per i più giovani, ai quali l’Auc, cui va un plauso per il lavoro e l’impegno, dedicherà uno spazio privilegiato». Domenica 26, infatti, sarà la giornata rivolta in maniera diretta ai più giovani. «Sono i ragazzi di oggi – conclude Muraro – i tifosi i domani, e a loro vanno lanciati messaggi corretti, che permettano loro di sostenere i propri colori nella maniera giusta». In piazza con i tifosi anche il calcio femminile con le ragazze dell’Udinese, la cui prima squadra milita in serie B. Anche per loro sarà occasione per promuovere le attività e per far conoscere le possibilità che il mondo del pallone regala anche alle bambine e alle ragazze che vogliono praticare questa disciplina.

Condoglianze

In questo triste momento l’Associazione Udinese Club si stringe attorno al nostro storico capitano Totó Di Natale per la scomparsa di suo fratello Carmine.
Dal consiglio direttivo e da tutti i club le più sentite condoglianze

Amicizia e tifo sano

Gemellaggio straordinario all’insegna dell’amicizia e dello sport vero e pulito, è quanto è accaduto prima della partita Chievo Udinese tra i rispettivi centri di coordinamento.

IMG-20170205-WA0036