L’ UDINESE PASSA IL TURNO E PIACE

Una bella partita pur con un grosso turn over di entrambe le squadre che comunque ha fatto pensare “Ecco per l’ ennesima volta si snobba la coppa nazionale”. Io la vedo comunque così, nonostante la bella prestazione dei ‘non titolari’ bisognerebbe scendere in campo sempre con la miglior formazione. Detto ciò, un plauso particolare a Meret autore di alcuni ottimi interventi, così come Pontisso che dimostra buona personalità. Perica corre a destra ed a sinistra, a volte pure troppo, ma il gol è di quelli da punta vera. Approposito di punte, un signore con il n 10 ha deliziato con i suoi tocchi ed i suoi gol, perchè dovrebbe lasciare? E’ vero ha fatto il suo tempo, ma non è ancora il momento di chiudere, non prima di inaugurare il nuovo stadio, non prima di mostrare ancora alcune chicche di calcio, non prima di giugno. Intanto ora si va’ a Roma, sponda Lazio, si spera con una formazione un pochino più sicura in difesa, con qualche cambio ma senza esagerare per cercare di andare ad affrontare nel migliore dei modi un turno guadagnato meritatamente. Sì meritatamente pur con un Insua non in palla e Fernandes che non riesce a carburare, qualche errore di troppo ma si vede comunque bel calcio, meglio così che pochi errori con palla lunga e pedalare.

Comments

comments

Comments are closed.